economia circolare premio assorel

L’economia circolare: il modello economico green

La Ellen McArthur Foundation,  che dal 2010 lavora per accelerare la transizione verso un’ economia circolare, la definisce come:

“un termine generico per definire un’economia pensata per potersi rigenerare da sola. In un’economia circolare i flussi di materiali sono di due tipi: quelli biologici, in grado di essere reintegrati nella biosfera, e quelli tecnici, destinati ad essere rivalorizzati senza entrare nella biosfera”.

E’ dunque un sistema economico che, da lineare e monodirezionale, diventa un cerchio che si chiude. Tutto ciò che viene prodotto, compresi gli scarti, viene riutilizzato e rimesso in circolo, al fine di non generare rifiuti.

Il modello non è più quindi produci/consuma/abbandona ma è il tentativo di chiudere la linea in modo virtuoso. Il cambiamento verso un’ economia circolare è un’attenzione all’impatto ambientale che la produzione di beni ha, per rigenerare le risorse di un pianeta che ne ha sempre meno.

economia circolare premio assorel

Questo tipo di economia non ha solo un impatto positivo per l’ambiente naturale ma anche per il contesto sociale e l’economia già esistente. Quelli che prima erano rifiuti o scarti di cui disfarsi mandandoli in discarica o bruciandoli, diventano nuova materia prima utilizzabile per altri cicli produttivi. Il recupero e il riutilizzo diventano parte integrante dei processi, insieme alle misure volte ridurre i costi di produzione e la dipendenza dalle materie prime vergini. Questo per dare impulso alla crescita di opportunità lavorative e insieme al contenimento dell’inquinamento proveniente dai rifiuti e dalle emissioni del processo produttivo.

 

Il premio Assorel

 

Il premio Assorel si inserisce nella promozione di comportamenti virtuosi. Assegna infatti ogni anno riconoscimenti alle campagne di comunicazione P.R. che sono riuscite con successo a costruire fiducia e relazioni attraverso consulenza, strategie e servizi di omnicanalità.  L’obiettivo di queste strategie di comunicazione dev’essere influenzare positivamente le opinioni e i comportamenti.

In particolare, una delle categorie è proprio dedicata all’ economia circolare. Questa da intendersi come le campagne che danno voce all’Italia all’avanguardia, sostenibile e competitiva nelle pratiche e nei processi industriali virtuosi di recupero delle materie post-consumo. Attività che, innestando competitività e innovazione nella filiera produttiva, generano nuove forme di economia.

Green Media Lab quest’anno ha sottoposto al Premio Assorel 2019, nella categoria “Economia Circolare” la propria case history “Patagonia: Mission Statement Campaign”. Guarda qui la case history.

 

Fonti: